Verso dove, 2008

Mostra personale “Verso dove” – Incontro tra poesia e pittura, quadri di Michela Sbuelz, poesie di Pierluigi Cappello, Teatro Garzoni, Tricesimo (UD), settembre/ottobre 2008, Palazzo Frangipane, Tarcento (UD), marzo 2009, Prologo, Gorizia, luglio 2009

Restauro

Restaurare è qualcosa di magico, completamente diverso dal creare dipingendo. Qui si tratta di rispettare qualcosa che è già stato fatto, qualcosa di lontano nel tempo, stabilendo un ponte che -restaurando- si riesce spesso a “percepire”… E’ qualcosa di particolare,  lavoriamo continuando  ciò che altri hanno iniziato e che il tempo ha...

Decorazioni

Si può decorare di tutto, su tutto, per tutti. Quello che mi diverte di più è usare la decorazione per tornare “nel tempo”: riscoprire la bambina che ancora c’è in me… è per i più piccoli che amo lavorare,  circondarli di colori e fantasia, di serenità e sogni sognati…

Il suono del silenzio, 2010

Mostra personale “Il suono del silenzio”, 9/29 aprile 2010 (Biblioteca Statale Isontina, Gorizia) – 8/23 maggio 2010 (Castello di Colloredo di Monte Albano, UD) – 5/20 giugno 2010 (Palazzo Frangipane, Tarcento, UD) Nel buio e nel silenzio della notte creo. Quando il mondo pare dormire e tutto del giorno è andato, io mi...

Premio Paola Occhi, 2014

Terzo premio al Premio Occhi per l’arte contemporanea, Centro Polifunzionale di Migliarino (Ferrara), maggio-ottobre 2014 con quest’opera: Guardare senza vedere è ciò che spesso facciamo senza rendercene conto: sentiamo senza ascoltare, parliamo senza riflettere… Qualcosa di pesante (una benda metaforica) ci impedisce di essere presenti a noi stessi, di avere capacità e...

Piccolo formato

Piccoli quadri per occasioni speciali: un augurio, un ringraziamento sincero, un “abito” per una musica ricevuta in dono, un bozzetto per un’opera che verrà… A volte solo un motivo per lavorare in piccolo, concentrandosi su spazi esigui, densi o rarefatti, sempre però preziosi e unici.

Corpi

Corpi: frammenti di noi, in ogni altro una nostra parte. Non sempre comoda. Ogni corpo racconta una storia, porta un vissuto, parla di cose non dette, di altre vite, di altri perchè… Ogni altro è un altro modo di essere, il nostro prossimo è una parte di noi, forse uno specchio. 

Hieros, 2011

Mostra “Hieròs”, Santuario di San Gabriele (TE), novembre/dicembre 2011, MUMI_Museo Michetti, Francavilla al Mare (CH), febbraio/marzo 2012, Galleria del Carbone (FE), giugno 2012 – MAS_Museo d’Arte dello Splendore, Giulianova (TE), dicembre 2012 Artisti: Pierluigi Abbondanza, Federica Costa, Mirko Dadich, Ornella Di Profio (symbolon), Pino Ferrucci (Symbolon), Ailuig Holiday, Vladimiro Lilla, Tonino Macrì, Mario Mariano, Alessandro...

De(t)tagli, 2013

Nella quotidianità di una falegnameria sono collocati pannelli di legno di scarto con un’altra possibilità d’uso. Dettagli di volti e corpi in bianco e nero, particolari che non esprimono una completezza ma suggeriscono un’ulteriore lettura: ipotesi di forme che si completano solo nella mente, oltre lo sguardo. Immagini incomplete, inquadrate...

La bottega, 2009

Mostra personale Galleria “La bottega”, Gorizia, maggio 2009 Tutte queste opere sono inserite in pannelli quadrati bianchi o neri. Il quadrato rappresenta la stabilità, la concretezza, la solidità della materia. Il bianco spinge e propone, mette in evidenza e offre. Il nero accoglie e culla, trattiene e protegge. A volte le opere...
michelasbuelz.it - Michela Sbuelz Copyright © 2012 Le opere contenute in questo sito sono di esclusiva proprietà dell’autore.